(IN) Netweek

CORSICO

Padre Ciro: “Rimarrete tutti sempre nel mio cuore” I fedeli, in una affollatissima chiesa di S. Antonio, hanno applaudito a lungo il proprio parroco.

Share

“Padre Ciro, per noi del Copernico, è un punto di riferimento. Abitando, come scuola, vicino alla Parrocchia di Sant’Antonio, frequenti sono state le occasioni per un incontro. Ma al di là dei fatti contingenti, che portano naturalmente scuola e parrocchia a collaborare nella quotidianità di un tessuto umano vivace e appassionato, rimane impressa nella mia memoria la figura di un prete-uomo capace di sguardi profondi e veri, alla ricerca della parola che consola, che eleva, che reclama senso”.

Le parole di saluto del dirigente scolastico

Il dirigente scolastico Alberto Ardizzone ha voluto dedicare qualche parola, una riflessione, a padre Ciro, una colonna cittadina, un prete vicino ai bisognosi e accanto a tutti.

Il suo trasferimento a Roma ha suscitato gioia ma anche un velo di tristezza, malinconia, quella che sarà nostalgia nei confronti del don che è rimasto nel cuore di chi ha avuto la fortuna di incontrarlo.

La festa delle famiglie

I volontari e le famiglie che frequentano la parrocchia hanno organizzato una festa per padre Ciro, per salutarlo dopo dieci anni a Corsico, augurargli un buon cammino nella sua nuova parrocchia di Santi Marcellino e Pietro a Roma, ma soprattutto un ringraziamento per tutto ciò che ha fatto.

Il saluto di Padre Ciro

a Corsico durante

l’ultima messa

“I miei progetti erano quelli di andare in missione, ma forse non è ancora il momento, ci sono altri luoghi qui in Italia che mi aspettano”, ha detto don Ciro durante l’ultima messa celebrata nella chiesa di Sant’Antonio, chiedendo di pregare per lui e per la sua nuova avventura.

“Nessuno potrà strapparmi dai ricordi e dagli affetti di ognuno di voi – ha aggiunto –. Ho imparato ad amare qui tra voi. Sono stato come un pastore che nella notte veglia le sue pecore, che conosce una per una. Ognuno di voi è prezioso, importante per me. Vi mancherò, ma continuate a portare questo bene che abbiamo imparato a scambiarci. Mi mancherete voi, le catechiste, gli operatori, tutti coloro che ho incrociato. Nonostante le difficoltà abbiamo sempre trovato la forza. Avete il cuore grande, tanto per fare spazio ai due nuovi parroci che arriveranno. Per me voi sarete sempre speciali – ha detto padre Ciro commuovendosi –, ricordatevi di me”.

Il lungo applauso dei fedeli presenti alla Messa

I fedeli, in una chiesa affollatissima, hanno applaudito a lungo il proprio parroco che non sarà dimenticato. “Grazie, padre Ciro – ancora il dirigente Ardizzone –, perché tu sei stato accanto alle nostre scuole, alle nostre famiglie, alle nostre ragazze ai nostri ragazzi. E buon nuovo cammino tra le anime semplici che incontrerai”.

Leggi tutte le notizie su "Corsico"
Edizione digitale

Autore:dfg

Pubblicato il: 17 Gennaio 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.