(IN) Netweek

CORSICO

Il rock in gondola sul Naviglio Grande Il prossimo 23 aprile

Share

“Extraterrestre portami via/voglio tornare indietro a casa mia/extraterrestre vienimi a cercare/voglio tornare per ricominciare!” La famosa canzone di Eugenio Finardi calza a pennello per il grande evento che Corsico ospiterà il 23 aprile prossimo. Il famoso cantautore sarà la guest star della manifestazione che partirà dall’attracco di piazza al Ponte, dove una gondola accompagnerà gli ospiti fino alla Darsena di Milano. Ma gli organizzatori hanno voluto già fare una sorta di prova generale il 9 aprile scorso, anche se le cattive condizioni metereologiche non hanno permesso di rispettare alla lettera tutto il programma. Però Eugenio Finardi non è voluto mancare e con lui tanti fan. “È stata per me una grande emozione – ha detto il cantante – perché non ero mai salito su un’imbarcazione sul Naviglio”.

Il momento clou della giornata è stato alla sera, quando hanno partecipato i protagonisti di “Leggende Metropolitane”, il programma televisivo settimanale che racconta le eccellenze del sud Milano. C’erano professionisti e imprenditori, il presidente e il segretario generale della Confcommercio di Corsico, che ha accolto molto volentieri l’intento di solidarietà e di marketing territoriale pensati dagli organizzatori. Renato Caporale, ideatore dell’iniziativa e anfitrione della serata, ha accolto anche due campioni dello sport e il sindaco di Corsico Filippo Errante.

“All’Antica Posta – ha commentato il sindaco – ho avuto il piacere di chiacchierare con Eugenio Finardi e due grandi campioni del calcio (anche se non juventini), Nazzareno Canuti e Paolo Monelli. Una serata dedicata al bene comune e alla solidarietà che dà il via a un nuovo progetto organizzato dai gestori del ristorante: la gondola sul Naviglio. La dimostrazione che il commercio e l’impresa possono fare molto, accanto all’Amministrazione comunale, per promuovere la nostra Corsico”.

Ed ora ci si prepara per il 23 aprile. Tutti in gondola con Eugenio Finardi! Quanti saremo? Centinaia. Perché non ci deve essere limite per il bene comune. “Extraterrestre… voglio ricominciare”.

Leggi tutte le notizie su "Corsico"
Edizione digitale

Autore:red

Pubblicato il: 13 Aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.