(IN) Netweek

CORSICO

I Cattolici sono orfani del partito?

Share

Partiamo dall’idea che si debba andare a votare, e votare per davvero, e per davvero sperare che qualcosa possa cambiare. Cambiare cosa? Cosa dovrebbe cambiare? Di certo qualcosa è già cambiato, e questo “qualcosa” sembrerebbe mettere in crisi soprattutto i cattolici che, orfani più che mai del partito di riferimento, forse non sanno più che pesci pigliare…

Più che “sembrerebbe”, si potrebbe dire che “certamente” gli altri, che cattolici non sono, vivono qualche “problemone” in più! È una questione culturale d’identità e di appartenenza ideale non facilmente superabile da uno sforzo organizzativo o propositivo. I cattolici sono spaesati, hanno una sola via d’uscita: seguire il Papa che, più che dire cosa votare, offre dei criteri ideali con cui confrontarsi o, meglio ancora, da cui dipendere.

Di certo i cattolici sanno molto bene che “sulla questione ideale” è meglio essere orfani di un partito che dal Papa. E finiamo con una buona notizia. Se volete essere contagiati da una cosa bella, andate a leggere il servizio a pagina 12 della nostra Roberta Campagna che racconta il progetto “Ugualmente Artisti”, che nasce in casa di Studio Danza con Patrizia Cribiori.

Leggi tutte le notizie su "Corsico"
Edizione digitale

Autore:rec

Pubblicato il: 09 Febbraio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.